Menu
A+ A A-

Politecnico di Torino: al via il Master si 2° livello in Ingegneria Forense

 
Il Politecnico di Torino ha attivato per l’anno accademico 2017/18, la prima edizione del Master universitario di II livello in “Ingegneria Forense” in collaborazione con l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino. Il Coordinatore del Master è il prof. Michele Tartaglia del Dipartimento di Energia del Politecnico di Torino. Il Master nasce dal fabbisogno formativo riscontrato dalla Commissione di Ingegneria Forense dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino e dal Tribunale di Torino, relativamente alla preparazione sistematica degli ingegneri che si propongono come consulenti tecnici della magistratura, di imprese, di privati e di enti, in caso di eventi o situazioni che producono danni fisici ed economici a cose, persone, in ambito giudiziario (penale e civile) o extragiudiziario.
Il Master ha una durata di 12 mesi, (900 ore organizzate in: 400 ore lezioni, 250 ore tirocinio e 250 ore di tesi - da aprile 2018 a marzo 2019 -) e prevede un impegno a tempo parziale, tre giorni la settimana, a settimane alterne; per un totale di 60 crediti formativi universitari. Alcune tematiche saranno fruibili, come singoli corsi di formazione permanente, da esterni (professionisti, consulenti tecnici, etc..) che intendano accrescere la propria formazione e prevedono il riconoscimento di crediti formativi professionali. Gli ambiti occupazionali previsti sono: attività professionale come consulente tecnico d'ufficio e di parte nei procedimenti giudiziari e nei contenziosi; attività in uffici tecnici e tecnico-legali aziendali su temi di grande rilevanza quali: la sicurezza dei luoghi di lavoro, gli impatti ambientali, gli aspetti contrattuali di opere da realizzare e realizzate; i rischi e gli esiti economici e assicurativi, la gestione del conteziosi tecnico.
 
Per ogni ulteriore informazione cliccare sul seguente link